Togliere il Rosso dell'Henné dai Capelli! Indigo, Amla, Mallo di Noce o Katam?

Togliere il rosso dell'henné dai capelli e smorzare i suoi riflessi arancioni è una delle questioni che più affligge chi inizia usare l'henné e le erbe tintorie odiando però i suoi riflessi rossi.

Più di una di voi nei messaggi che mi avete inviato mi avete chiesto cosa dovete fare per togliere l'effetto ramato che risulta soprattutto quando colorate i capelli bianchi con l'henné:

"Ho capelli bianchi, uso la lawsonia (l'henné rosso) e la ricrescita bianca assume dei riflessi arrancioni / rossi. Come faccio a smorzare il rosso? Va bene usare il mallo di noce o l'amla al posto del katam o dell'indigo?"

Nel tutorial che ti lascio qui sotto provo a rispondere a tutte queste domande e soprattutto ti spiego qual'è la differenza tra il katam / l'indigo, il mallo di noce e l'amla e quali tra queste erbette possono realmente smorzare ed eliminare i riflessi rossi dell'hennè naturalmente...

Ricordati di iscriverti al canale youtube per nuovi tutorial sulle erbe tintorie -->> ISCRIVITI

 

Premetto che non andrò ad approfondire i benefici di queste erbette, tra l'altro ne parlo approfonditamente anche nella descrizione delle schede prodotto che puoi trovare nella sezione del sito "Cura Capelli", bensì spiegherò che azione svolgono sui nostri capelli e come fare per togliere / smorzare il rosso dell'henné dai capelli.

Cosa usare: indigo, amla, mallo di noce o katam? 

La differenza principale tra il katam /l'indigo e l'amla, il mallo di noce e il nagar motha è che le prime 2 sono delle erbe tintorie che contengono un pigmento colorante, mentre l'amla, il mallo di noce e il nagar motha sono delle erbe riflessanti che contengono un pigmento riflessante. 

L'importante è capire che queste erbe non colorano i capelli bianchi o comunque se li colorano, il colore virerà su un grigio o al più su un giallo cenere (nel caso del mallo di noce). Usate pure o combinate tra di loro servono soprattutto per ravvivare e per evidenziare i riflessi naturali dei capelli castani. 

Nel video che ti ho indicato sopra approfondisco l'utilizzo del mallo di noce, dell'amla,  dell'indigo e del katam, ma dell'utilizzo di queste ultime 2 erbe tintorie ne avevo parlato anche qui:

Ricordati di iscriverti al canale youtube per nuovi tutorial sulle erbe tintorie -->> ISCRIVITI

Ci tengo a sottolineare che il mallo di noce o il nagar motha vanno bene se vogliamo ravvivare i nostri riflessi naturali, ma non vanno bene come sostituto dell'indigo o del katam nel mix di erbe tintorie in quanto non tingono i capelli, ma lasciano sui nostri capelli solo dei riflessi che di conseguenza vanno via molto più velocemente del pigmento colorante rilasciato dalle erbe tintorie scurenti (katam o indigo).

Quindi se hai dei capelli bianchi, se fai un'applicazione di solo lawsonia e mallo di noce, i capelli bianchi te li ritroverai arancioni e non castani. Per farli diventare castani devi aggiungere alla tua pastella contenente lawsonia un'erba tintoria scurente come il katam o l'indigo.

Con l'amla ti consiglio di andare cauta perché si, toglie il rosso dell'henné dai capelli, ma scurisce molto il colore appiattendolo. Nel primo video linkato in questo articolo ti racconto la mia personale esperienza con l'amla e i risultati che ho ottenuto usandola nei miei mix, ma se valuti di utilizzarla ti consiglio di assolutamente fare prima un test prova su una ciocca di capelli nascosta. 

Togliere il Rosso dell'Henné dai capelli! Indigo, Amla, Mallo di Noce o Katam?

Quindi riassumendo brevemente: la differenza principale sta nel fatto che il katam e l'indigo contengono una molecola tintoria che viene rilasciata sui capelli, mentre il mallo di noce e l'amla sono semplicemente dei riflessanti che risaltano i riflessi naturali dei nostri capelli e che funzionano al meglio soprattutto sui capelli già scuri evidenziando i riflessi castani e che scaricano, essendo solo dei riflessanti, molto prima di quanto lo fanno le applicazioni contenendo katam o indigo. 

Prima di salutarti ti consiglio anche la lettura dell'articolo dedicato a come ottenere il castano sui capelli bianchi usando un mix di  henné e erbe tintorie.

Se ti fa piacere, fammi sapere nei commenti se e quali di queste erbette usi nei tuoi mix e che risultati riesci a ottenere. Sono sicura potrebbe tornare utile non solo a me, ma anche a chi ci legge e sta cercando una soluzione per togliere il rosso dell'henné dai suoi capelli

©Beautilicious Delights

Nel negozio online trovi tutto il necessario (erbe tintorie incluse) per prenderti cura della tua pelle e dei tuoi capelli in modo consapevole. Clicca QUI per visitarlo! 

***************************************************************************************************

Rimani in contatto con noi:

SEGUICI

- sulla ns. pagina Facebook cliccando sull'icona sotto:

- sul canale Youtube Bellezza Consapevole -->> ISCRIVITI

oppure

ISCRIVITI

alla nostra Newsletter per ricevere le offerte esclusive riservate ai nostri iscritti e tutte le ultime novità:

 
***************************************************************************************************
Ti invito a condividere l'articolo anche con le tue amiche se l'hai trovato utile ed interessante.

↓ Condividere è A M A R E