Acido Ialuronico vs. Sodio Ialuronato: cosa nessuno ti dice sulla tua crema viso anti aging...

Ti sei mai chiesta quanto c'è di vero nelle pubblicità che promuovono l'acido ialuronico nella tua crema viso anti aging come l'ingrediente antirughe del momento? Inoltre, facci caso, se consulti l'INCI della suddetta crema viso non troverai mai scritto acido ialuronico, ma sodio ialuronato! 

Quindi quanto c'è di vero in questi claim pubblicitari? Scopriamolo assieme...

Continuando il percorso di approfondimento dell'INCI che abbiamo iniziato nel blog post "INCI prodotti: Cos'è? Come si legge? Cosa ci racconta del prodotto?", è il caso di sfatare un po' di miti e di fare un po' di chiarezza sui claim pubblicitari ingannevoli che parlano degli effetti miracolosi della tua crema viso anti aging a base di acido ialuronico.

E' normale sentirti confusa quando nel claim viene decantata l'azione miracolosa dell'acido ialuronico per poi ritrovarti nell'INCI il sodio ialuronato al posto dell'acido ialuronico.

Sodio Ialuronato vs. Acido Ialuronico: cosa contiene la tua crema viso anti aging?

acido ialuronico crema viso anti aging

La prima domanda che bisogna farsi per capire cosa contiene la tua crema viso anti aging è:

L'acido ialuronico riesce a penetrare la cute ?  

L'acido ialuronico è una sostanza (macromolecola) naturalmente prodotta dal nostro organismo con lo scopo di idratare e proteggere i tessuti. Può essere rilevato solo all'interno di organismi viventi.

Se vuoi approfondire cos'è l'acido ialuronico, qual'è la sua funzione ed quali i suoi utilizzi, ti invito a leggere il blog post dedicato "L'Acido Ialuronico svolge davvero un'azione antirughe naturale?".

Avendo una molecola così grande, penetra molto poco e molto lentamente. Difatti è possibile "ripristinare" il livello di acido ialuronico nella pelle SOLO iniettandolo e collocandolo nel derma cutaneo per stimolare l'attività dei fibroblasti. 

Quindi, nella cosmetologia, per una questione di solubilità, è necessario o salificare l'acido ialuronico affinché sia solubile in acqua, oppure depolimerizzarlo.

In poche parole l'acido ialuronico tal quale non è MAI utilizzato nei cosmetici sia per una questione di solubilità sia perché l'azione di barriera svolta dallo strato corneo della pelle non permette alle macromolecole di penetrare.

Di conseguenza, in tutti i cosmetici che decantano le proprietà miracolose dell'acido ialuronico, se ti soffermi e leggi l'INCI, non troverai mai "HYALURONIC ACID", bensì :

- sodio ialuronato (INCI: SODIUM HYALURONATE) a vari pesi molecolari ossia acido ialuronico in forma salificata, o

- acido ialuronico in forma idrolizzata( INCI: HYDROLYZED HYALURONIC ACID) a basso peso molecolare,

sostanze che hanno un loro specifico ruolo con risultati differenti, ma che NON sono la stessa cosa dell'acido ialuronico.  

Il sodio ialuronato 

 

sodio ialuronato acido ialuronico

è il sale sodico dell'acido ialuronico e non può essere ritrovato come tale nell’organismo umano. Si ottiene attraverso la reazione chimica tra l’acido ialuronico e l'idrossido di sodio. 

Viene utilizzato nei cosmetici per il suo effetto filmogeno in quanto forma sulla superficie della pelle una pellicola che impedisce la perdita dell’acqua trans dermica.

Ha proprietà:

  • umettanti (assorbe e conserva l'umidità),
  • idratanti (aumenta il contenuto d’acqua della pelle e la mantiene morbida e liscia),
  • anti aging (stimola anche la riparazione della pelle),
  • cicatrizzanti ed è
  • dermocompatibile.

Lo ritrovi come ingrediente sia nelle creme viso Beautilicious Delights che nello spray capelli per le sue ottime proprietà idratanti poiché è in grado sia di trattenere efficacemente le molecole di acqua sia di mantenere morbida e elastica la pelle e i capelli.

E' disponibile in vari pesi molecolari, dal costo molto diverso.

  • Più il peso molecolare è basso, più aumentano le probabilità che le molecole passino attraverso lo strato corneo.
  • Più il peso molecolare è basso, più è costoso e meno idrata, ed è per quello che va solitamente usato in sinergia assieme al sodio ialuronato ad alto peso molecolare.

Si tratta di un ingrediente cosmetico molto più economico rispetto all’acido ialuronico, che non viene mai utilizzato tal quale nell'industria cosmetica. 

LEGGI ANCHE: Crema Idratante o Nutriente per la Pelle Secca, Disidratata?

L'acido ialuronico idrolizzato

è ottenuto attraverso l'idrolisi dell'acido ialuronico utilizzando sempre biotecnologie di derivazione vegetale.

Essendo a basso peso molecolare non ha bisogno di essere salificato, poiché ha un'alta solubilità e riesce a penetrare lo strato corneo stimolando la sintesi del collagene e a mantenere la pelle idratata, con una maggiore compattezza ed elasticità cutanea.

Concentrazioni dell'acido ialuronico nei cosmetici: occhio ai claim pubblicitari

Leggiamo spesso in rete, claim pubblicitari di cosmetici che contengono il 25%, 50% o addirittura 75% di acido ialuronico.

Considerando che la soluzione al 1% di sodio ialuronato è un gel denso e viscoso, a solo 8% di concentrazione risulta essere un budino solido, mentre al 20% non riesce neanche disperdersi per formare un gel, come potrebbe mai un cosmetico contenere il 50% o il 75% di acido ialuronico?

Non solo il claim pubblicitario è fuorviante parlando di acido ialuronico, quando, come abbiamo appurato sopra, puro acido ialuronico non è, ed in più indica anche percentuali che non rispecchiano la vera concentrazione. Tira tu le somme e valuta la correttezza e la trasparenza delle aziende che fanno uso di tali claim pubblicitari.

Spero che anche in piccola parte questo blog post ti aiuti a guardare con occhi diversi ed una consapevolezza maggiore i cosmetici "a base di acido ialuronico"..E tu? Ci hai mai fatto caso a qualche claim pubblicitario fuorviante? Ti va di condividerlo con noi?  

 ©Beautilicious Delights 

Nel negozio online trovi tutto il necessario per prenderti cura della tua pelle e dei tuoi capelli in modo consapevole. Clicca QUI per visitarlo! 

***********************************

Rimani in contatto con noi:

SEGUICI

sulla ns. pagina Facebook cliccando sull'icona sotto:

- sul canale Youtube Bellezza Consapevole -->> ISCRIVITI

oppure

ISCRIVITI

alla nostra newsletter per ricevere le offerte esclusive riservate ai nostri iscritti e tutte le ultime novità:

 

Bibliografia:
Manuskiatti W., Maibach H.I. Acido ialuronico e la pelle
Morganti P. Idratazione e disidratazione cutanea
Rieger M.M.  Hyaluronic acid in cosmetics
Giulia Penazzi - Cosmesi anti-age 
Rodolfo Baraldini - Nonsensecosmethic.org 
foto © fotolia ***************************************************************************************************

Ti invito a condividere l'articolo anche con le tue amiche se l'hai trovato utile ed interessante.

↓ Condividere è A M A R E