Come Basificare le Erbe Tintorie

Basificare le erbe tintorie? Cosa significa?

L'opposto dell'acidificazione, di cui abbiamo parlato i mesi scorsi è la basificazione. Ogni volta che la menziono in una storia o video-tutorial arrivano sempre dei messaggi in cui mi chiedete di cosa si tratta e come si fa.

 

Come Basificare le erbe tintorie

Cosa significa esattamente basificare? In cosa consiste?

Basificare implica che attraverso l'ausilio di altre sostanze (solitamente il bicarbonato di sodio) andiamo a modificare il pH di una determinata sostanza (nel nostro caso le erbe tintorie) rendendolo alcalina.

 

Il valore pH misura il grado di acidità o alcalinità (basicità) di una sostanza liquida. Un valore inferiore a 7 è considerato pH acido, mentre se è superiore a 7 il pH è basico.

 

Quali erbe tintorie o riflessanti si possono basificare?

Il katam e l'indigo sono notoriamente amanti di ambienti alcalini affinché il loro pigmento lavori al meglio. Ma va detto che lavorano benissimo anche senza l'aggiunta di bicarbonato perché sviluppano naturalmente un ambiente alcalino. 

Di base, tutte le erbe tintorie e/o riflessanti si possono basificare.

Tale operazione va però fatta in piena consapevolezza di come l'ambiente basico creato andrà a variare la tonalità del pigmento rilasciato.

 

Quando è necessario basificare le polveri tintorie?

Possiamo decidere se basificare o meno una polvere o mix tintorio, in base al tipo di tonalità che vogliamo raggiungere.

 
Alcune erbe riflessanti cambiano totalmente i riflessi che donano alla chioma in base al pH dell'ambiente in cui si trovano, come la robbia, la curcuma, il rabarbaro o l'ibisco e abbiamo potuto vederlo spesso nei video pubblicati sui miei profili social.  

Nella foto del post puoi vedere la tonalità rilasciata dalla robbia nel pH naturalmente sviluppato dalla pianta (sulla sinistra) e la tonalità molto più intensa e fredda rilasciata sempre dalla robbia in un ambiente alcalino raggiunto grazie alla basificazione (è stato aggiunto il bicarbonato).

 

Quanto bicarbonato devo aggiungere al mio mix?

In base al quantitativo di polveri tintorie da basificare si decide se basta usare solo la puntina di un coltello di bicarbonato (per circa 10-20grammi) oppure un cucchiaino raso di bicarbonato quando si ha l'esigenza di basificare 70-100grammi.

Come si basificano le erbe tintorie? 

La polvere di bicarbonato si aggiunge esclusivamente alle polveri tintorie che abbiamo necessità di basificare, mescoliamo e poi aggiungiamo l'acqua. In seguito aggiungiamo la pastella ottenuta alle altre polveri tintorie del ns mix che non ci interessava basificare.

Tu stai basificando qualche erba riflessante o tintoria?

Grazie se vorrai condividerlo nei commenti, specificando che tipo di riflessi/tonalità riesci a ottenere proprio grazie alla basificazione.

 

Torna al blog

Lascia un commento