Come Proteggere i Capelli dal Sole: la mia Hair Care Routine al Mare!

Stai preparando le valigie per andare al mare e non sai come meglio proteggere i tuoi capelli dal sole per mantenerli sani e forti?

Allora continua a leggere, condividerò con te la mia hair care routine al mare e sono sicura che quest'estate potrai sfoggiare anche tu capelli di fata..

Come Proteggere i Capelli dal Sole Hair Care Routine al Mare_beautilicious delights

Il sole, le giornate lunghe, la spiaggia, il mare richiamano subito nella mente di tutti noi l'aria di spensieratezza che solo la vacanza e il tempo libero riescono a regalarci.

Ma scommetto che su questa spensieratezza aleggia un'ombra: non è che il sole e la salsedine possono vanificare tutti i benefici riscontrati grazie alle coccole e alle cure speciali che hai riservato ai tuoi capelli con tanta dedizione?

Hai persino rinunciato all'uso di phon e piastra e hai fatto a meno delle decolorazioni, rinunciando definitivamente alle tinte chimiche, preferendo l'alternativa naturale, più intelligente e salutare, ossia le erbe tintorie.

Non è che rischi di vanificare in 10 giorni al mare tutti gli effetti benefici che hai ottenuto nell'ultimo periodo sulla tua chioma?

Già il fatto che ti preoccupi per la salute dei tuoi capelli e vuoi mantenerli sani e forti anche in un momento di spensieratezza come le vacanze al mare è un grande atto di consapevolezza e amore per la tua chioma. 

Perché quando si va al mare, ci si preoccupa soprattutto di proteggere la pelle, dimenticandoci totalmente dei capelli che proprio come la pelle, hanno bisogno di una protezione UV.

Il sole, la salsedine, il cloro delle piscine e il vento rappresentano delle minacce che possono facilmente alterare e danneggiare le cuticole dei capelli lasciandoli fragili, crespi, secchi, spenti e simil paglia.

Ecco perché una hair care routine è essenziale, anche se si è in vacanza.

E le parole d'ordine devono essere: 

  • PROTEGGERE i capelli dal sole, al mare e non solo 
  • RIPRISTINARE il film idrolipidico con prodotti dedicati, 

affinché la nostra vacanza non diventi un vero e proprio trauma per i nostri capelli.

Perché sono pericolosi i raggi ultravioletti per la nostra chioma?

A differenza della pelle, i capelli non si scottano ma, se sono chiari, puoi facilmente ritrovarti con il cuoio capelluto ustionato. E non solo, il surriscaldamento del cuoio capelluto dovuto agli infrarossi, altera il microcircolo rendendo difficile l’apporto di ossigeno e il nutrimento alle radici. Quindi quando parliamo di protezione dei capelli dal sole, va da se che anche il cuoio capelluto va protetto a dovere.

In più i raggi ultravioletti aggrediscono e indeboliscono il fusto perché danneggiano la cheratina e determinano un cambiamento della composizione chimica del capello che subisce un effetto di fotossidazione.

come curare i capelli al mare proteggere dal sole beautilicious delights.jpg

Come agisce la salsedine sui nostri capelli? Perché è così nociva per la nostra chioma? 

Dopo un tuffo in mare, scommetto che anche tu ami quella sensazione di capelli "effetto mare", selvaggi e indomabili.

Purtroppo, i capelli non sono altrettanto felici. I cristalli di sale del mare che rimangono sul fusto assomigliano a delle piccolissime lenti roventi che attirano i raggi del sole, portando alla disidratazione della tua chioma.

In più quando ci immergiamo nell’acqua di mare, i capelli, giorno dopo giorno, sembrano più chiari, come schiariti. Non è solo un'impressione, è il cloro (cloruro di sodio), contenuto nel sale marino, che favorisce l’ossidazioneAssistiamo quindi a una vera e propria decolorazione naturale, che purtroppo rende i capelli fragili e secchi.

Mettiamo assieme l'effetto della salsedine all'effetto dei raggi ultravioletti e la frittata è pronta: scommetto che i tuoi capelli sono pronti a lanciare l'SOS.

Ecco perché è così importante proteggere al meglio i capelli dall'esposizione solare e dalla salsedine.

Fortunatamente ci sono degli accorgimenti e dei prodotti per capelli naturali, facilmente reperibili, che possono prevenire la secchezza nei capelli permettendoti di godere al massimo di questo meraviglioso periodo dell'anno.  

Quindi, come proteggo i miei capelli dal sole, dal vento e dalla salsedine?

1) Proteggo i miei capelli con i...cappelli!

capelli sani e forti al mare beautilicious delights

Come anche nel caso della pelle, l'ideale sarebbe non esporsi mai alla luce del sole tra le 11 e le 15.

Ma a prescindere dall'orario in qui prendiamo il sole, i cappelli da sole (meglio se in paglia o in cotone dai colori chiari), i foulard o le bandane sono un'accessorio MUST perché rappresentano uno schermo meccanico dai raggi del sole e possono proteggere non solo i nostri capelli, il nostro cuoio capelluto ma anche la pelle del nostro viso.  

 2) Capelli sempre raccolti e sciacquo via la salsedine il prima possibile!

Lego i capelli in uno chignon o in una treccia per fargli bagnare il meno possibile.

Ma se anche li bagni perché ami i tuffi, l'ideale sarebbe riuscire a sciacquare i capelli dalla salsedine sotto l'acqua fresca della doccia il prima possibile oppure semplicemente usando una bottiglia di acqua naturale.

Personalmente, non appena ho modo, faccio anche il risciacquo acido per chiudere le cuticole e ripristinare il pH naturale del fusto.

3) Sono sempre gentile con i miei capelli

Li asciugo senza frizionarli tamponandoli con l’asciugamano (possibilmente in microfibra che mi porto via da casa). Li pettino con un pettine di legno, con denti larghi e punte arrotondate.

Tutti questi accorgimenti perché quando sono umidi, i capelli sono molto più fragili e si spezzano con facilità.

Ma delle spazzole e degli accessori che uso nella mia hair care routine te ne ho già parlato nel video-tutorial che trovi qui sotto:

      

4) Reintegro il film idrolipidico per proteggere i capelli dal sole, dalla salsedine e dal vento! COME?

Attraverso degli impacchi / prodotti altamente idratanti o con una ricca quota grassa.

LEGGI ANCHE: Nutrire o Idratare i Capelli Secchi e Crespi?

Capelli idratati al mare:

       

Qual'è il ruolo degli oli sulla nostra chioma? 

Per capire quanto sia importante il ruolo degli oli vegetali nel ripristinare il film lipidico dei nostri capelli dobbiamo prima sapere che il ruolo svolto dal sebo sui nostri capelli è di lubrificarli e di proteggerli. 

Quando i capelli crescono e diventano lunghi, il sebo che si trova sulla parte vicino alla radice non riesce a raggiungere e a coprire tutta la lunghezza del fusto. Di conseguenza la parte che non è naturalmente protetta dal sebo tenderà a disidratarsi e a sfibrarsi. 

Alcuni oli vegetali possono fungere da sostituti del sebo, quindi rappresentano quel nutrimento dall’esterno che riesce a fornire ai capelli "una dieta a base di grassi buoni”, che sopperisce alla mancanza di sebo la dove c'è la necessità e che impermeabilizza i capelli.

Ecco perché è così importante mantenere le nostre lunghezze idratate e "nutrite" con impacchi dedicati. 

      

Ricordati di iscriverti al canale YouTube per nuovi tutorial -> ISCRIVITI

In base all'olio vegetale utilizzato, l'olio potrà:

  • penetrare o meno* il fusto "nutrendolo" e rinforzando il sebo, andando anche a sostituirlo nei punti sul fusto dove è venuto a mancare del tutto ( *non tutti gli oli riescono a penetrare il fusto del capelli, solo quelli composti da acidi grassi saturi a catena corta. Ad esempio: l'olio di cocco oppure l'olio di palma
  • impermeabilizzare i capelli (gli oli sono idrorepellenti) fissando l'idratazione del fusto e riducendo l'assorbimento di umidità.
  • rendere più lucente la chioma aumentando l'adesività tra le scaglie del fusto, lasciando i capelli più brillanti e resistenti.  
  • lubrificare il fusto rendendolo più facile da pettinare e più scorrevole.
  • proteggere i capelli grazie al naturale fattore di protezione che varia da olio a olio. 

Si, si, hai letto bene! Esistono oli vegetali ottenuti con spremitura a freddo, biologici, che hanno un fattore di protezione (SPF) naturale.

Alcuni OLI VEGETALI e OLI ESSENZIALI PURI possiedono un fattore di protezione naturale che può essere sfruttato per la protezione dei capelli durante i mesi estivi quando li esponiamo senza tregua al sole, al vento e alla salsedine.

Sono sicura che ti ho incuriosita..davvero esistono oli che hanno un fattore di protezione naturale? 

Ebbene si, alcuni oli possono arrivare a un fattore di protezione SPF che varia addirittura tra 20 - 50. 

Alcuni esempi di oli vegetali con SPF naturale:

  • l'olio di semi di lampone, ricco in vitamina E, antiossidante e omega 3 e omega 6 arriva addirittura a un fattore di protezione naturale che può variare tra il 28 e 50 (fonte: Oils of Nature, Anthony J. O'Lenick ). E' un olio pregiato e non facilmente reperibile sul mercato. 
  • l'olio di germe di grano ricchissimo in antiossidanti e sopratutto in vitamina E ha SPF pari a 20. Indicato sopratutto per le chiome sfibrate.
  • l'olio di olivaricco in squalene, una sostanza naturalmente contenuta anche nel sebo cutaneo è particolarmente indicato per i capelli molto secchi. Ha un fattore di protezione naturale, SPF, pari a 7.54. 
  • l'olio di cocco arriva a un fattore di protezione naturale pari a 7.11. L'olio di cocco è uno dei pochi oli in grado di avvolgere e penetrare allo stesso tempo la fibra capillare. La sua catena lipidica dei trigliceridi è simile a quella dei capelli e del sebo umano il che gli permette di penetrare nella struttura dei capelli e di sopperire alla mancanza di sebo la dove c'è la necessità. 
  • l'olio di ricino e di mandorle variano tra SPF 5.60 - 6.60 (fonte: Spectrophotometrically calculated sun protection factor values of herbal oils)
  • l'olio di jojoba ha un fattore di protezione naturale pari a 4. Pur essendo un fluido oleoso, chimicamente è una cera fluida. La sua composizione chimica è analoga a quella del sebo, assorbendosi facilmente e non risultando molto untuoso. Riesce a riequilibrare il sebo (in eccesso o carente). Assieme all'olio di cocco è tra gli oli indicati per i capelli fini e sottili. 
  • l'olio di noci del brasile è quello che si potrebbe definire un “olio secco”, perché reintegra il film idrolipidico in profondità senza ungere troppo, cosa che ne fa l’alleato numero uno dei capelli fini, che difficilmente tollerano la pesantezza degli altri oli.
  • il burro di karitè ha un fattore di protezione naturale pari a 4.

Alcuni esempi di oli essenziali con SPF naturale:

  • l'olio di semi di carota è un olio essenziale che va usato diluito in un olio vettore (come tutti gli oli essenziali d'altronde). Secondo uno studio pubblicato nella rivista Pharmacognosy Magazine avrebbe un fattore di protezione naturale (SPF) pari a 38-40.
  • l'olio essenziale di menta con fattore di protezione naturale pari a  6.66
  • l'olio essenziale di lavanda con fattore di protezione naturale pari a 5.60

NOTA BENE!

Gli oli essenziali devono essere maneggiati con prudenza e utilizzati in piena consapevolezza dei rischi che comportano perché sono molto concentrati: se utilizzati male possono provocare irritazioni cutanee. Non devono essere usati in gravidanza e durante l’allattamento, per la loro capacità di penetrare nel flusso sanguigno. 

  

Ricordati di iscriverti al canale YouTube per nuovi tutorial -> ISCRIVITI

Ne gli oli vegetali ne gli oli essenziali possono sostituire la protezione solare garantita sulla nostra pelle da prodotti formulati appositamente.

*************** 

Come e quando applicare gli oli sui capelli?

Come forse saprai, raccomando sempre di fare gli impacchi idratanti sui capelli già puliti, quindi post shampoo..mentre qualora ci fosse la necessità di fare un impacco "nutriente" a base di oli o burri vegetali l'ideale sarebbe farlo pre-shampoo, sopratutto se i capelli sono fini, sottili e si appesantiscono facilmente.  

Nel caso specifico della giornata passata al mare, abbiamo la necessità di proteggere i nostri capelli. E gli oli ci aiutano in questa nostra missione! 

L'ideale sarebbe applicare l'olio sui capelli asciutti, prima di legarli o intrecciarli prima ancora di uscire dall'hotel: in questo modo la chioma sarà protetta già mentre raggiungi la spiaggia.

Scegli l'olio vegetale adatto alle esigenze della tua chioma, fai cadere 1-2 gocce nel palmo della mano e riscaldale sfregando le mani per rendere le proprietà dell'olio leggermente più attive. Procedi infine applicando ciocca per ciocca l'olio su tutta la chioma.

Non eccedere con la quantità applicata. I capelli si comportano come una spugna quindi assorbiranno unicamente la dose d’olio di cui hanno bisogno.

Proteggere i capelli al mare = trattamento SPA garantito!

La parte positiva di tutto questo trauma che sembra rappresentare per la nostra chioma l'andare al mare è che grazie al calore del sole le cuticole del fusto si aprono e permettono all'olio con i suoi preziosi lipidi vegetali di penetrare ancora meglio all'interno del capello.

Quindi invece di traumatizzarli, con gli accorgimenti e i prodotti giusti, riusciremmo a proteggere i nostri capelli dal sole e potremmo far diventare la nostra vacanza al mare un vero e proprio trattamento SPA per la nostra chioma, traendone dei grandi benefici!  

©Beautilicious Delights 

Nel negozio online trovi tutto il necessario per prenderti cura della tua pelle e dei tuoi capelli in modo consapevole. Clicca QUI per visitarlo!

 

************************************* 

Rimani in contatto con noi:

SEGUICI

sulla ns. pagina Facebook cliccando sull'icona sotto:

- sul canale Youtube Bellezza Consapevole -->> ISCRIVITI

oppure

ISCRIVITI

alla nostra newsletter per ricevere le offerte esclusive riservate ai nostri iscritti e tutte le ultime novità:

Bibliografia:
Pharmacognosy Magazine, Issue 2009 
http://www.antonellatosti.it/pdf/manuale-capelli-sani.pdf
Fantini F – Prevenire e contrastare la caduta dei capelli. Tecniche Nuove
Nonsensecosmethic.com
Fantini - Capelli Sani - Edizioni il Punto D'incontro  
Massimiliano Ricciardi - La cura dei capelli tutta al naturale 
Oils of Nature, Anthony J. O'Lenick - 2008: https://www.researchgate.net/publication/281408020_Oils_of_Nature
Sitri.ithttp://www.phcog.com/http://www.brighthub.com/environment/green-living/articles/71205.aspx

 

***************************************************************************************************
Ti invito a condividere l'articolo anche con le tue amiche se l'hai trovato utile ed interessante.

↓ Condividere è A M A R E